Novità

Novità

Loredana Bertè



20 settembre

Radio Birikina festeggia Loredana Bertè

Loredana Bertè nasce a Bagnara Calabria il 20 settembre 1950, tre anni dopo la sorella Mia Martini.

Dopo la separazione dei genitori, la donna si stabilisce a Roma (1965) e comincia a muovere i primi passi nel mondo dello spettacolo, come ballerina per il famoso “Piper Club”. Dopo un breve soggiorno a New York, insieme alla compagnia di ballo di Rita Pavone l’artista, rimasta estasiata dalla visione del musical “Hair”, decide di prender parte ai provini per la realizzazione italiana dello spettacolo. La Bertè viene scelta per il ruolo di Jeanie. Nel 1970 debutta in sala di registrazione con la sorella (in veste di corista) per l’album “Per un pugno di Samba” di Chico Buarque. Anche la sorella intraprende un percorso musicale; il primo album, intitolato “Oltre la collina” risale al 1971; in esso partecipa anche Loredana.

Nel 1972, per la rappresentazione “Ciao Rudy”, la Bertè ha la possibilità di recitare accanto a Marcello Mastroianni, Alberto Lionello, Mita Medici e Paola Borboni. Un anno dopo la Bertè si presenta come possibile soubrette per l’edizione di “Canzonissima” (condotta da Pippo Baudo), tuttavia viene bocciata dalla dirigenza Rai per la sua prorompenza. Dopo alcuni tentativi nel mondo dello spettacolo, viene notata dal discografico Alfredo Cerruti che le propone un contratto discografico con la CGD; con l’etichetta pubblica un primo LP (1974), intitolato “Streaking” che sottolinea l’animo trasgressivo della Bertè. Nel 1975 riscuote grande successo la canzone “Sei bellissima”. Il testo molto diretto scatena la censura che si accanisce contro la cantante eliminandola dalla partecipazione a “Un disco per l’estate”.

Nello stesso anno e in quello successivo, appare in tre film: “Il padrone e l’operaio di Steno”, “Movie rush – La febbre del cinema” e “Attenti al buffone”. Dopo alcune relazioni sentimentali volte al termine, la Bertè si unisce sia a livello personale che professionale, a Mario Lavezzi. I due lavorano insieme a un primo LP: “Normale o super” (1976), a cui segue “TIR”. Nello stesso anno viene eletta “Miglior interprete femminile nell’ambito popolare” al concorso “Vota la voce” indetto da “TV Sorrisi e Canzoni”. Nel 1978 Loredana collabora nuovamente con Ivano Fossati per il brano dal titolo “Dedicato” (l’artista aveva rifiutato le canzoni “Pensiero stupendo” scelta poi da Patty Pravo e “La mia banda suona il rock”).

L’anno successivo è la volta di: “E la luna bussò”, accolto con calore non solo in Italia ma anche in più Paesi europei e Sudamericani. Nel 1980 pubblica il 33 giri “LoredanaBertE’” che contiene “In alto mare”, “Bongo Bongo”, “Un po’ di tutto” e “Buongiorno anche a te”. Grandi consensi anche nel 1982 con “Non sono una signora” al Festivalbar. La canzone è parte dell’album “Traslocando” in cui compaiono i brani “Per i tuoi occhi”, “Stella di carta”, “Stare fuori” e “Notte che verrà”. Nel 1983 la CGD pubblica “Lorinedita”.

L’anno seguente Loredana Bertè registra in Russia uno speciale televisivo a lei dedicato per poi spostarsi a Londra e lavorare al terzo LP dal titolo “Savoir faire”.

Nel 1985 realizza “Carioca”, progetto discografico in cui, per la prima volta, veste i panni di produttrice: esso viene inizialmente concepito il lingua portoghese per poi essere tradotto in italiano. In quello stesso anno Loredana Bertè prende parte al progetto discografico con scopo benefico cantando, insieme ad altri artisti italiani, “Nel blu dipinto di blu”. Con “Re” nel 1986 per la prima volta partecipa al Festival di Sanremo e, come al solito, anche in quest’occasione la donna riesce a far parlare di sé. Esce poco dopo la raccolta intitolata “Fotografando…i miei successi”.

Colpita dalla depressione prima per essere stata lasciata dal tennista Bjorn Borg e poi per la scomparsa della sorella Mia Martini, la cantante continua a cercare il successo con la pubblicazione di “Ufficialmente dispersi” in cui compare come autrice. A questo fanno seguito “Un pettirosso da combattimento” e “Decisamente Loredana”. A partire dal 1998 assistiamo ad una brusca fermata della cantante.

A rilanciarla, nel 2004 sarà la trasmissione “Musicfarm”. Dopo quest’esperienza televisiva, partecipa per due volte a Sanremo; la prima volta nel 2008 con “Musica e parole” e nel 2012 con “Respirare”, in coppia con Gigi d’Alessio. 

Nel 2016 esce l’album “Amici non ne ho…ma amiche si!”, anticipato dal singolo “E’ andata così” scritto da Luciano Ligabue. Al disco hanno partecipato anche Patty Pravo, Bianca Atzei, Noemi, Irene Grandi, Emma, Elisa, Alessandra Amoroso, Fiorella Mannoia e Nina Zilli.

Nel 2017 la cantante partecipa all’album di J- Ax e Fedez dal titolo “comunisti col Rolex”. Nell’agosto e settembre del 2017, Loredana Bertè si è presentata come ospite ad “Amiche Sì Tour 2017”.

© 2017 Radio Birikina
Radio Birikina s.r.l. - Sede legale e operativa via delle Mimose, 12 31033 Castelfranco Veneto (TV) Tel 0423.7367 Reg. Impr. di TV e Cod. fisc. 01781360266, P.I. 00333620284, R.E.A. 108871 Cap. soc. Euro 52.000,00 i.v.