Novità

Novità

Orietta Berti



1 giugno 2019

Radio Birikina festeggia Orietta Berti

 

Orietta Galimberti, conosciuta con il nome d’arte Orietta Berti, nasce il 1 giugno 1943.

Fin da giovane studia musica e canto lirico. La prima esibizione canora risale al 1961, al concorso “Voci Nuove Disco d’Oro” di Reggio Emilia dove presenta il celeberrimo brano di Gino Paoli “Il cielo in una stanza”. L’esibizione colpisce la giuria che la qualifica per la serata finale (si aggiudica la sesta posizione). Il concorso le è utile per fare nuove conoscenze, tra cui quella di Giorgio Calabrese, direttore della Karim, che le propone un contratto discografico. I primi 45 giri passano inosservati; per questo nel 1964 passa all’etichetta “Polydor” con cui incide brani come “Suor Sorriso”, “Tu sei quello” (che vince “Un disco per l’estete 1965”).

Nel 1966 con “Io ti darò di più” partecipa al Festival di Sanremo. Dopo aver vinto il Festival di Lugano, si ripresenta all’Ariston con “Io, tu e le rose” (1967). Nel 1968 Orietta si classifica al secondo posto di “Un disco per l’estate 1968” con “Non illuderti mai”, pubblica un quarto album e prende parte a “Canzonissima” interpretando “Se m’innamoro di un ragazzo come te”. Gli anni ’70 si aprono con una serie di successi tra cui “Fin che la barca va” (terzo posto a “Un disco per l’estate”), “Una bambola blu” (presentata a “Canzonissima”) e “Via dei ciclamini”. Nel 1972 incide “La vedova bianca” e “Per scommessa” seguite, i due anni successivi, da tre album dedicati al repertorio folk: “Più italiane di me”, “Cantatele con me” e “Così come le canto”. Verso la fine degli anni ’70 e l’inizio del decennio successivo, la cantante incide alcuni successi per bambini, tra i quali: “Ecco arrivare i Barbapapà” e “La Balena”.

 

Nel 1982 Orietta Berti partecipa a Sanremo con “America In”, senza ottenere buon riscontro dal pubblico. Due anni dopo con l’album “Le mie nuove canzoni” l’artista inizia a collaborare con Umberto Balsamo e Cristiano Malgioglio. Nel 1986 ottiene successo cantando sul palco dell’Ariston “Futuro”; ritornerà al festival nel 1992 con la canzone “Rumba di Tango”, in coppia con Giorgio Faletti. La Berti partecipa a numerose trasmissioni come “Domenica In” dove festeggia trent’anni di carriera, “Anima mia” programma con Fabio Fazio e Claudio Baglioni e “Quelli che il calcio”.

Nel 1997 viene scelta per condurre “Sanremo Giovani” insieme a Fabio Fazio. Con “Il meglio di…Orietta Berti”, l’artista avvia l’anno 2000: l’album racchiude i più grandi successi della cantante. Dopo cinque anni di esperienza al programma televisivo “Buona domenica”, Orietta Berti pubblica “Exitos Latinos”, disco in lingua spagnola costituito da quattordici grandi successi sudamericani, reinterpretati dalla voce della donna.

Il suo ultimo lavoro discografico risale al 2008 e si intitola: “ Swing-Un omaggio alla mia maniera”. L’11 ottobre 2010 Orietta riceve il prestigioso premio “Mia Martini” per la carriera. Nel 2015 incide un brano firmato da Paolo Limiti e Giovanna Nocetti dal titolo “Dietro un grande Amore”. La cantante prosegue poi con una delle tappe del tour. Nel 2018 partecipa in qualità di giurata alla prima edizione del programma televisivo “ora o mai più”.

 

©2019 Klasse Uno S.r.l. società con socio unico - Radio Birikina

Contatta Klasse Uno
E-mail: info@klasseuno.it
Numero Verde: 800 651 651
Tel.: 0423 736667
Fax: 0423 736634

× WhatsApp