Novità

Novità

Phil Collins



30 gennaio
Radio Birikina festeggia Phil Collins.

Philip David Charles Collins nasce il 30 gennaio del 1951 a Londra. Fin da subito dimostra di aver simpatia per la musica tanto che gli zii decidono di regalargli una batteria giocattolo per il Natale. A soli 12 anni fonda il suo primo gruppo musicale per poi a 14 anni, iniziare ad esercitare la carriera di attore e modello. Prosegue lo studio e le esibizioni con le percussioni per poi, nel 1969 incidere “ARK2”. Nonostante tutto questo, il gruppo si scioglie.

Nel 1970 rispondendo ad un annuncio sulla rivista “Melody Maker” ottiene un’audizione per entrare nei “Genesis” come batterista. Non mancano i dissidi con il leader del gruppo, Peter Gabriel che successivamente abbandonerà il complesso per tentare la carriera come solista. Collins diventerà il cantante del gruppo, conservando in studio anche il ruolo di musicista. Nel 1974 registrano “The Lamb Lies Down on Broadway”. Contemporaneamente il nostro protagonista è parte della “Band X”, che si occupa di jazz. A partire dagli anni ’80 i “Genesis” mutano il loro genere musicale, con uno stile più commerciale. Il successo come trio giunge con “Follow You, Follow me”. Sempre in questo periodo presentano gli album: “ Duke”, “Abacab”, “Genesis” e “Invisible Touch”. Phil Collins affermatosi nel gruppo, decide di intraprendere anche un percorso solistico; l’esordio arriva con il disco “We Can’t Dance” del 1991, seguito da “The way we walk”. I Genesis si dividono fino al 2007, anno in cui si ricostituisce la vecchia formazione.

Nel 1981 esce l’album da solista “Face Value”, anticipato dal singolo di successo “In the air tonight”, ma il primo Grammy arriva con “Against All Odds”, brano che figura nella colonna sonora del film “ Due vite in gioco”. Alla fine degli anni ’80 esce il quarto disco da solista: “ …But Seriously” al quale prendono parte David Crosby, Eric Clapton e Steve Winwood. Nel 1996 annuncia l’abbandono dei “Genesis” che, come spiegato prima, dopo la pubblicazione di un nuovo album, si scioglieranno per poi ricongiungersi nel 2006. Nel 2007 il gruppo parte per un tour mondiale che vanta la presenza di artisti come Quincy Jones, Eric Clapton, Tina Turner, Robert Plant, Clara Khan.

Nel 2009 il batterista dichiara che a causa di problemi all’udito e ad una costola non potrà più dedicarsi al suono delle percussioni, per questo nel 2010 esce “Going Bact”, un albuminteramente costituito di cover. L’anno successivo annuncia l’abbandono della scena musicale.

Il 25 ottobre 2016 il musicista pubblica la sua prima autobiografia ufficiale, Not Dead Yet (edita in Italia con il titolo No, non sono ancora morto), in cui propone un racconto sincero e toccante soprattutto dei problemi privati che lo hanno segnato negli ultimi anni.

Lo stesso mese Collins annuncia anche il suo ritorno all’attività concertistica per un mini tour europeo che prevede una serie di date alla Royal Albert Hall di Londra, alla Lanxess Arena di Colonia e alla AccorHotels Arena di Parigi per l’estate del 2017.
Dopo che i biglietti per le cinque date alla Royal Albert Hall sono andati sold out in 15 secondi, Collins ha annunciato il suo più grande show di sempre come solista all’Hyde Park di Londra per il 30 giugno 2017.

© 2018 Radio Birikina

Contatta Klasse Uno
E-mail: info@klasseuno.it
Numero Verde: 800 651 651
Tel.: 0423 736667
Fax: 0423 736634

WhatsApp