Novità

Novità

STORIA DEL PREMIO NOBEL



STORIA DEL PREMIO NOBEL

Cari amici di Radio Birikina,

oggi vogliamo parlare del premio più ambito del mondo: il Premio Nobel. Tutti sappiamo che tale riconoscimento prende il nome da Alfred Nobel ma chi era questo personaggio?

Alfred Bernhard Nobel è stato un chimico svedese, inventore della dinamite e poi della basilite, una scoperta che l’ha reso ricco e famoso. La sua ricerca, che inizialmente credeva buona, portò alla costruzione di numerose fabbriche di armi. Non era questo l’intento di Nobel che, decise di destinare l’intera sua fortuna alla ricerca: l’eredità doveva servire per premiare tutte quelle persone che, con ricerche in ambito umanistico, scientifico e sociale, avrebbero contribuito al benessere mondiale. I primi riconoscimenti Nobel furono istituiti cinque anni dopo la sua morte (il 10 dicembre del 1901).

2016.05.21.LEO SAYER

Mario Capecchi – Premio Nobel 2007 per la medicina

Oggi, rispetto ad un tempo manca l’ingrediente fondamentale: l’effetto sorpresa. I Nobel laureate vengono annunciati due mesi prima . I premi si differenziano in cinque sezioni: chimica, fisica, letteratura, medicina, fisiologia, pace. Negli anni ’70 è stato aggiunto un fondo dedicato all’ambito economico.

Sapete dove si tiene la cerimonia? Se fino al 1925 la location era il la Royal Swedish Academy of Music, successivamente la sede dell’evento è stata spostata alla Stockholm Concert Hall.

Ricordiamo insieme qualche testa da Nobel?

Jacobus H.van’t Hoff, premiato per i suoi studi sulla pressione osmotica nelle soluzioni; Wilhelm C.Rontgen per la scoperta dei raggi X, Rene Sully Prudhomme per la letteratura, Jean Dunant e Frederic Passy e Barack Obama per la pace.

E che dire dell’Italia? Anche noi possiamo vantarci e, proprio perché parliamo del nostro Paese, vale la pena di ripercorrere la lista di tutti coloro che hanno portato orgoglio all’Italia e al mondo intero.

Nel 1963 Giulio Natta vinse il premio Nobel per la chimica; in ambito fisico ricordiamo Guglielmo Marconi (1909), Enrico Fermi (1938), Emilio Segrè (1959), Carlo Rubbia (1984), Riccardo Giacconi (2002).

L’Italia, nazione prolifica nel settore artistico, non poteva non distinguersi in ambito letterario. Ecco i nomi del Premio Nobel per la letteratura: Giosuè Carducci (1906), Grazia Deledda (1926), Luigi Pirandello (1934), Salvatore Quasimodo (1959), Eugenio Montale (1975) e Dario Fo (1999).

Anche in ambito medico sei sono le persone che si sono evidenziate: Camillo Golgi (1906), Daniel Bovet (1957), Salvatore Luria (1969), Renato Dulbecco (1975), Rita Levi-Montalcini (1986) e Mario Capecchi (2007)

Terminiamo con Ernesto Teodoro Moneta che nel 1907 si è aggiudicato il Premio Nobel per la pace.

© 2018 Radio Birikina

Contatta Klasse Uno
E-mail: info@klasseuno.it
Numero Verde: 800 651 651
Tel.: 0423 736667
Fax: 0423 736634

WhatsApp