Gianni Togni

Gianni Togni

24 luglio 2020

Radio Birikina festeggia Gianni Togni

Gianni Togni nasce a Roma il 24 luglio del 1957. Dopo alcune esperienze musicali anche insieme ai Pooh, nel 1980 raggiunge il successo con il brano “Luna”, parte dell’album “…e in quel momento, entrando in un teatro vuoto, un pomeriggio vestito di bianco, mi tolgo la giacca, accendo le luci e sul palco mi invento…”. L’artista non manca di creatività, questo si fa vedere anche con i singoli successivi come “Le mie strade”, “bollettino dei naviganti”, “Gianni Togni”, “Stile libero”, “Segui il tuo cuore”, “Di questi tempi”, tutti lavori che lo impegnano negli anni ’80.

 

L’album “Bersaglio mobile” del 1988 segna una svolta nella carriera dell’artista: al progetto discografico collaborano numerosi artisti come Pino Palladino, Paolo Gianolio, Bruno Illiano, Mel Collins e Manu Katchè. Dopo un lungo periodo d’assenza, nel 1992 ritorna con l’album “Singoli”.

 

Oltre ad essere un grande cantautore, Gianni Togni è anche un grande autore di musical; a tal proposito citiamo “Hollywood”, “G.G.”. Nel 2006 ritorna con l’album “La nuova vita” che presenta dieci canzoni inedite. Nel 2015, a distanza di altri nove anni dalle scene musicali, l’artista ritorna con il disco “Il bar del mondo”.

L’ultimo lavoro discografico è uscito nel settembre 2019, il titolo è “Futuro improvviso”.