Terence Trent D’Arby

Terence Trent D’Arby

15 Marzo 2021

Radio Birikina festeggia Terence Trent

Precedentemente conosciuto come Terence Trent D’Arby, ma all’anagrafe Terence Trent Howard, nasce a New York il 15 marzo 1962.

Si arruola nella United States Army di stanza in Germania, ma nel 1985 venne espulso per diserzione. E’ proprio nel periodo in terra tedesca, che inizia a coltivare il sogno musicale grazie alla band The Touch, della quale era cantante. Nel 1986 si trasferisce in Inghilterra per tentare la carriera da solista.

Neanche un anno dopo, esce con l’album d’esordio “Introducing the Hardline According to Terence Trent D’Arby”, probabilmente il suo lavoro più conosciuto e che lo ha fatto entrare di diritto nella storia della musica, grazie a brani come Let me stay, Wishing well o Dance little sister.

Uscì con altri 3 dischi tra la fine degli anni 80 e gli anni 90, poi però il rapporto con la sua storica casa discografica venne sempre meno, tanto da provare il passaggio ad un’altra, con la quale non pubblicò mai nulla.

Negli anni 2000 intraprese la carriera come Sananda Maiterya, si trasferì a Monaco, dove iniziò il suo nuovo percorso, partendo dalla creazione di una sua etichetta chiamandola “TreeHouse Pub”.

Tra il 2002 e il 2017 è uscito con ben 8 album, dichiarando che l’ultimo “Prometheus & Pandora” è stato, forse, il suo lavoro più importante a livello umano. Grazie alla musica è riuscito ad elaborare i vari lutti che lo hanno colpito, che riguardavano i suoi colleghi e idoli. Parliamo di David Bowie, Prince, George Michael e Tom Petty.