Barry White

Barry White

12 settembre 2021

Radio Birikina ricorda Barry White

Barry Eugene Carter conosciuto come Barry White nacque il 12 settembre 1944 a Galveston.

Il cantautore trascorse l’infanzia a Watts, una delle città ad alto tasso di criminalità. La perdita del fratello avvenuta nel 1983 a causa di una lotta tra bande rivali, segnerà molto la vita dell’artista.

Barry lasciò il college per dedicarsi interamente alla musica ma insieme al fratello venne coinvolto in azioni criminali (dovette scontare una pena di sette mesi in un carcere minorile per furto). Quest’esperienza lo segnò profondamente, facendolo riflettere sugli errori commessi. Dopo il periodo di prigionia ebbe inizio la carriera musicale; cominciò militando in diversi gruppi.

Dopo alcune esibizioni nei club di Los Angeles  si unì ad altre band come gli “Atlantcs” e i “Five Du – Tones”. A metà degli anni ’60 cominciò a collaborare con le etichette discografiche “Mustang” e “Bronco”; produsse più brani tra cui “Viola Wills” che riscosse il meritato successo solo dopo il 1979.

L’incontro con le cantanti Glodean James, Linda James e Diane Taylor fu importante per White che reclutò il trio come coriste. Insieme incisero l’album “Girl’s Point Of View We Give to You…Love Unlimited” che raccolse forti consensi. La casa discografica a cui era legato gli propose di intraprendere un percorso solistico.

“Love’s Theme”, singolo strumentale del 1974, raggiunse la prima posizione nella Billboard Hot 100 aggiudicandosi il disco d’oro. Tra le canzoni più famose dell’artista segnaliamo “I’m Gonna Love You Just a Little More Baby” (1973), “Never, Never Gonna Give You Up” (1973), “Can’t Get Enough of Your Love, Babe” (1974), “Let the Music Play” (1976), “Just the way You Are” (1978), “Change”(1982).

Barry White morì a Los Angeles il 4 luglio 2003. [/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]